postheadericon Graziella Crescentini Gori

Lo studio (poco) delle lingue l’ha portata (con poco interesse) a lavorare presso una grande industria, inglobata oggi in un’odiosa, quanto immorale, multinazionale.

L’empatia è il suo dolore e il suo coraggio. La forza del diritto il suo credo.

Il volontariato la sua strada.

Ribellarsi alle ingiustizie, credere nella forza del diritto alla vita, alla non sofferenza e alla dignità di ogni creatura vivente le ha fatto incontrare la LAV- Lega Anti Vivisezione, con la quale collabora dal 1997.

 

Una risposta a “Graziella Crescentini Gori”

Rispondi ora